Policlinico Gemelli, corso su oncologia di precisione e radioterapia

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

La medicina di precisione' applicata all’oncologia medica e alla radioterapia. Sarà questo il tema della 30esima edizione del corso annuale su "Modern Radiotherapy and precision Oncology” (MRO), organizzato dal centro di Radioterapia oncologica del Dipartimento di Diagnostica per immagini, Radioterapia oncologica ed Ematologia del Policlinico Gemelli di Roma. Il corso si svolgerà il 23 e 24 novembre prossimi, la prima volta in diretta streaming, a causa dell’emergenza Covid-19.

Il web congress - riferisce una nota - vedrà la partecipazione da remoto dei maggiori esperti italiani, europei e statunitensi sulla moderna radioterapia e l’oncologia di precisione, con Keynote lectures e sessioni tematiche. Novità di questa edizione è il 'Tumor board at slow motion', dove il pubblico potrà interagire con gli esperti nella gestione virtuale di casi clinici reali. Il tema di quest’anno si pone l’obiettivo di esplorare le potenzialità sia dell’oncologia molecolare sia delle moderne tecniche di radioterapia, allo scopo di valutarne i possibili campi di applicazione nella cura del paziente oncologico.

“Il corso annuale quest’anno taglia il traguardo importante dei 30 anni - dichiara Vincenzo Valentini, direttore del Dipartimento di Diagnostica per immagini, Radioterapia oncologica ed Ematologia - riaffermando un primato unico nel panorama medico nazionale. La formula virtuale che, per necessità, caratterizza questa edizione rappresenta un’opportunità in più per aumentare la partecipazione. Il corso vedrà il contributo importante di 16 relatori stranieri e, dunque, avrà una forte caratura internazionale e definirà un quadro di conoscenza e collaborazione scientifica molto ampio e significativo".

I partecipanti - dettaglia la nota - avranno accesso alla conoscenza dei principi generali della moderna medicina di precisione e sulla sua applicazione, in sinergia con le nuove terapie farmacologiche, nella cura di diverse patologie oncologiche. Un focus speciale è riservato alla neoplastica polmonare e alla malattia oligometastatica, patologia caratterizzata da un basso numero di metastasi in organi diversi dal sito di origine del tumore. Saranno inoltre attivi i laboratori per un approfondimento delle tematiche trattate nelle diverse sessioni. Gruppi ristretti di partecipanti affronteranno argomenti legati alla ricerca nel campo dei big data e della radiomica, cioè l’analisi delle immagini mediche tramite specifici metodi matematici e digitali.

La piattaforma on-line è stata personalizzata riproducendo l’aula Brasca del Gemelli per ricreare l’atmosfera di un luogo ormai familiare. Inoltre, sarà allestita una mostra scientifica virtuale dove le maggiori aziende del settore oncologico mostreranno i loro prodotti e dove sarà possibile interagire direttamente con i vendors. Fra gli appuntamenti non mancheranno la visita virtuale ai centri ART: Gemelli.ART, Molise.ART, Miulli.ART, e l’evento sociale che quest’anno, per il 500esimo anniversario della sua morte, prevede un tour immersivo nelle opere di Raffaello.

Le sessioni del corso si svolgeranno in lingua inglese. Tutte le informazioni sul programma e le iscrizioni sono disponibili su www.gemelliart.it/residential-course-30/.