Polimi: "Il 94% dei laureati trova lavoro entro un anno"

Mch

Milano, 17 lug. (askanews) - Il tasso di occupazione dei laureati magistrali del Politecnico di Milano è in aumento. Il 94% dei laureati trova lavoro entro un anno dal titolo, contro il 91% di cinque anni fa. E' quanto emerge da un'analisi condotta dallo stesso ateneo che ha analizzato la popolazione dei laureati 2017 a un anno dal conseguimento del titolo. Il tasso di occupazione è dell'86% per gli architetti, del 91% per i designer e del 97% per gli Ingegneri.

Il 90% dei neolaureati trova un lavoro coerente con il proprio percorso di studi già entro 6 mesi dalla laurea e il 26% è occupato ancor prima di laurearsi.

La retribuzione a 12 mesi dalla laurea di un neolaureato del Politecnico è in media 1.549 euro netti mensili, cifra - sottolinea l'ateneo - abbastanza stabile rispetto alla precedente rilevazione. Per quanto riguarda la destinazione dei laureati magistrali, la quasi totalità dei laureati magistrali del Politecnico di Milano lavora in ambito privato, principalmente in Italia (88%).

L'indagine ha rilevato che il tasso di occupazione si equivale per femmine e maschi, ma si nota che per l'area Design le donne 'superano' gli uomini con un 93% contro un 88%. Tuttavia i contratti migliori e gli stipendi più alti si registrano sempre per i maschi, in particolare per gli Ingegneri che guadagnano quasi 200 euro in più rispetto alle colleghe.