Politica ed egemonia web,Caligiuri e della Loggia presentano libro

Pol

Roma, 20 nov. (askanews) - Come può la democrazia parlamentare affrontare le sfide imposte dalla Rete? Esiste un parallelo tra l'idea gramsciana di egemonia culturale e lo strapotere del web? Ruoterà attorno a queste due domande il dibattito per la presentazione del libro 'Egemonia culturale. Venture e sventure di un'idea da Gramsci a Salvini', realizzato dal professor Mario Caligiuri, ordinario all'Università della Calabria e Presidente della Società Italiana di Intelligence, ed edito da Sossella editore.

Alla presentazione del nuovo volume (domani, ore 10 presso la sala conferenze di palazzo Theodoli) interverranno Andrea Pagani, della Camera dei deputati, Ernesto Galli della Loggia, editorialista del "Corriere della Sera", Massimiliano Panarari, consulente di comunicazione politica e pubblica e specialista di scienza dell'opinione pubblica e sociologia della comunicazione presso l'Università LUISS "Guido Carli" di Roma, e Paolo Messa, giornalista e fondatore del mensile 'Formiche'.

"La propaganda sostenuta dal sistema mediatico sta alimentando una società di fantasmi dove si scambiano gli annunci e le immagini con la realtà - scrive Caligiuri - si materializza così un capitalismo digitale basato sulla disinformazione che rappresenta l'emergenza educativa e democratica di questo tempo".