Politico: sciopero Gm,interviene Trump (che sta con i lavoratori)

A24/Pca

New York, 17 set. (askanews) - La Casa Bianca interviene nello scontro tra General Motors e sindacato. Secondo due fonti di Politico, l'amministrazione statunitense sta cercando di portare le due parti a un accordo che comprenda la riapertura della fabbrica di Lordstown, in Ohio, che Gm ha chiuso a marzo e che il sindacato e il presidente Donald Trump vogliono sia riaperta.

L'intervento dell'amministrazione Trump, sottolinea Politico, metterebbe il governo federale dalla parte dello United Auto Workers, il sindacato che domenica ha proclamato lo sciopero dopo aver chiuso le trattative con la casa automobilistica senza un accordo collettivo. Lo sciopero interessa circa 48.000 lavoratori, che chiedono salari più alti, una migliore assistenza sanitaria e più garanzie sul lavoro. Secondo una fonte, il direttore del Consiglio economico nazionale, Larry Kudlow, e il consigliere per il Commercio e il settore manifatturiero, Pete Navarro, sono coinvolti nelle trattative. (segue)