Polizia, domani a Firenze Conferenza Cooperazione internazionale

red/Rus

Roma, 18 set. (askanews) - Domani, 19 settembre 2019, alle ore 10, presso la Sala Verde di Villa Vittoria a Firenze si terrà una conferenza regionale sulla cooperazione internazionale di polizia, organizzata dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale, a cui parteciperà il Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Vittorio Rizzi, insieme ad autorità locali e regionali, alla presenza del Prefetto di Firenze, Laura Lega, del Questore di Firenze Armando Nanei e del Presidente della Corte d'Appello di Firenze Margherita Cassano.

In una società globale e liquida anche il crimine non conosce confini, con una minaccia divenuta transnazionale soprattutto sul fronte del terrorismo, dello sfruttamento dei fenomeni migratori, della tratta di esseri umani, della criminalità organizzata.

L'obiettivo della conferenza è quello di tracciare un quadro sintetico dei canali di comunicazione, delle banche dati e delle potenzialità straordinarie offerte dalle piattaforme della cooperazione internazionale di polizia nel lavoro di indagine e di controllo dei territori reali e virtuali da parte degli operatori. La cooperazione multilaterale offerta dalle Agenzie, come Interpol ed Europol, oltre ai rapporti bilaterali con le polizie dei vari Stati, sono oggi uno strumento indispensabile per la cattura dei latitanti (come è stato per Battisti), per il contrasto ai cartelli criminali, come quelli dell''ndrangheta, al cybercrime e a tutte le minacce alle infrastrutture critiche da parte delle organizzazioni terroristiche.