Polizia ferroviaria: 20 arresti nell'ultima settimana

Cro/Ska

Roma, 20 dic. (askanews) - 20 arrestati, 192 indagati e 33.020 identificati: è questo il bilancio dei controlli nell'ultima settimana della Polizia Ferroviaria. 3.715 le pattuglie impegnate in stazione e 1.015 a bordo treno, per un totale di 2.217 treni scortati. 282 servizi antiborseggio e 188 le sanzioni elevate. 17 i minori non accompagnati rintracciati e riaffidati alle famiglie o alle comunità; 51 i cittadini stranieri sorpresi in posizione irregolare. In particolare: Alla stazione di Venezia Mestre, personale Polfer ha tratto in arresto un cittadino extracomunitario in Italia senza fissa dimora, con numerosi precedenti per reati contro la persona, perché responsabili di reati di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento, lesioni e minacce. Gli Agenti sono intervenuti all'interno dell'ingresso del sottopasso che attraversa la stazione ferroviaria dove era stato segnalato un giovane che stava aggredendo i passanti brandendo una griglia in metallo. Nonostante la forte resistenza, l'uomo è stato bloccato e condotto presso gli uffici di polizia dove ha continuato il suo atteggiamento violento, danneggiando gli arredi e cercando di colpire gli agenti. E' stato infine arrestato.

Gli Agenti della Polfer di Milano hanno arrestato tre cittadini stranieri, due algerini, di cui uno risultato irregolare sul territorio Nazionale e un cittadino francese, responsabili di furto aggravato e ricettazione in concorso tra loro ai danni di un viaggiatore lituano. La vittima, in attesa dell'autobus diretto all'aeroporto, antistante la stazione ferroviaria, è stata avvicinata da quattro stranieri e mentre uno di loro con la scusa di chiedere delle informazioni la distraeva, l'altro del gruppo, con abilità si impossessava del suo zaino, aiutato dai complici. Gli Agenti sono intervenuti bloccando i 3 autori del furto, mentre il quarto riusciva a fuggire. Accertamenti approfonditi sugli arrestati, hanno permesso di risalire al luogo dove erano alloggiati i 4 stranieri e pertanto gli Agenti hanno effettuato una perquisizione domiciliare, dove è stato ritrovato lo zaino della vittima. Nel corso della perquisizione è stato bloccato dai poliziotti anche lo straniero datosi alla fuga e denunciato per aver concorso nel furto e nella ricettazione con gli altri tre arrestati.

Un pluripregiudicato marocchino è stato denunciato dagli Agenti Polfer di Savona per aver sottratto diciotto bottiglie dal supermercato della stazione ferroviaria. Grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza gli operatori Polfer sono risaliti all'autore del furto che era anche ricercato per precedenti episodi di resistenza, oltraggio e rapina. Gli Agenti Polfer di Ferrara hanno denunciato tre persone per furto aggravato e ricettazione nella stazione ferroviaria. Informati della notizia di furto di un bagaglio subìto da una viaggiatrice, tramite la visione delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza presente nella stazione, hanno individuato i due soggetti responsabili del reato nonché il punto in cui parte della refurtiva era stata abbandonata. Dalla visione dei filmati si è riscontrato, inoltre, che i due individui avevano commesso anche un altro furto in danno di un'altra viaggiatrice. I due uomini italiani, pluripregiudicati, sono stati individuati e bloccati all'interno della stazione mentre attendevano l'arrivo di un treno per proseguire nella loro attività delittuosa. Nel corso degli accertamenti è stato indentificato anche un terzo uomo, senegalese al quale i due avevano venduto parte della refurtiva che vaniva recuperata e restituita alle aventi diritto. I due italiani sono stati denunciati in stato di libertà per furto aggravato ed il senegalese per ricettazione.

Nei pressi della stazione di Verbania, due treni merci in forte velocità hanno impattato con due cavalli, che privi di qualsiasi governo, si erano introdotti sui binari. La circolazione ferroviaria è stata immediatamente interrotta e gli Agenti Polfer di Domodossola sono intervenuti sul posto mettendosi subito alla ricerca del proprietario dei quadrupedi che è stato sanzionato per malgoverno di animali ed è stato segnalato alla competente Autorità Giudiziaria per omissione colposa in relaziona alla possibilità che si concretizzasse un disastro ferroviario.

A bordo di un treno regionale in arrivo a Torino Porta Nuova gli Agenti Polfer hanno soccorso un viaggiatore in evidente stato di sofferenza, che accusava dolore al petto e fatica nella respirazione. Giunti in stazione, sono stati raggiunti dai colleghi con disponibilità del defibrillatore A.E.D. e da personale della Croce Rossa Italiana cha ha provveduto al trasporto dell'uomo presso il nosocomio più vicino. Tra le iniziative di solidarietà in tutta Italia che la Polizia Ferroviaria organizza ogni anno nel periodo natalizio per manifestare la propria vicinanza verso i più deboli: A Foligno è arrivato il treno a vapore con Babbo Natale" al contrario. L'iniziativa benefica "Il Mantello di Babbo Natale - il viaggio dei sogni di carità" è stata organizzata dalla Caritas di Foligno insieme alla Polizia Ferroviaria e Trenitalia. I bambini donano i regali a Babbo Natale che li distribuirà ai più bisognosi.

A Palermo la Polfer ha incontrato i ragazzi dell'Associazione AFADI (associazioni famiglie disabili), onlus che da oltre 25 anni promuove e tutela i diritti delle persone con disabilità. Alcuni ragazzi hanno raggiunto con i loro accompagnatori lo scalo ferroviario e per qualche ora si sono calati nei panni di un agente della Polizia Ferroviaria.