Polizia Gb inizia a identificare i 39 cadaveri trovati nel tir

Polizia Gb inizia a identificare i 39 cadaveri trovati nel tir

Londra, 24 ott. (askanews) – La polizia britannica ha iniziato il processo di identificazione dei 39 corpi senza vita trovati il 23 ottobre in un vano refrigerato di un camion nell’Essex, conte dell’Inghilterra orientale, a circa 40 chilometri da Londra.

Secondo le ultime ricostruzioni il mezzo pesante era partito dalla Bulgaria ed era arrivato a Purfleet sul Tamigi, da Zeebrugge, in Belgio.

I soccorritori hanno scoperto i corpi un’ora dopo nel container al Waterglade Industrial Park di Grays.

L’autista, identificato come Mo Robinson, 25 anni, di Portadown, Contea di Armagh, Irlanda del Nord, è stato fermato e interrogato e due abitazioni a lui collegate, a Markethill e Laurelvale, sono state perquisite. Secondo la polizia, il trattore del camion veniva dall’Irlanda del Nord e ha preso il rimorchio a Purfleet.

La nazionalità delle vittime non è ancora nota. Secondo gli agenti la procedura per identificare i 39 cadaveri, 38 adulti e un teenager, “sarà lunga”.