Polizia interviene in un negozio a Los Angeles, uccisa per errore una 14enne

·1 minuto per la lettura
(Photo: Mark Edward Harris via Getty Images)
(Photo: Mark Edward Harris via Getty Images)

Una ragazza di 14 anni ha perso la vita durante un’operazione di polizia in un negozio di Los Angeles. A quanto sembra la minore è stata accidentalmente colpita da un proiettile sparato da agenti di polizia, intervenuti per un’aggressione a mano armata. Lo riferiscono le autorità.

L’incidente è avvenuto nel negozio Burlington Coat Factory a North Hollywood. Gli agenti hanno aperto il fuoco sull’aggressore, morto sul posto. Successivamente, durante un sopralluogo nel negozio, è stata trovata morta una ragazza di 14 anni che alloggiava in un camerino ed è stata colpita da un proiettile che ha attraversato una delle pareti.

L’identità della minorenne non è stata resa nota. Il capitano della polizia di Los Angeles Stacy Spell ha detto ai giornalisti che l’indagine è ancora nelle “fasi preliminari”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli