Polizia Olanda arresta cosiddetto El Chapo dell’Asia, Tse Chi Lop

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 gen. (askanews) - La polizia olandese ha arrestato il capo della più grande gang dedita al traffico di droga al mondo, il cosiddetto El Chapo asiatico, Tse Chi Lop. Il canadese con origini cinesi era ricercato dall'Australia che lo ritiene a capo di The Company, il gruppo criminale che domina il mercato della droga illegale in tutta l'Asia, per un valore di 70 miliardi di dollari.

Era nella lista dei più ricercati al mondo ed è stato arrestato all'aeroporto di Amsterdam, Schiphol. Adesso l'Australia ne chiederà l'estradizione.

Secondo gli investigatori australiani, The Company, nota anche come Sam Gor Syndicate, è responsabile del 70% del traffico interno di droga nel Paese.

Il 56enne è stato paragonato al signore della droga messicano Joaquin "El Chapo" Guzman per la dimensione della sua "impresa". La polizia australiana lo segue da un decennio e solo venerdì Tse è stato rintracciato prima che si imbarcasse su un volo verso il Canada da Amsterdam.