Polizia salva labrador: era chiuso in auto da oltre un’ora a 40°

polizia salva cane

Un episodio di maltrattamento verso gli animali che, fortunatamente, non ha avuto conseguenze drammatiche. La vicenda è accaduta a Napoli e risale a qualche giorno fa, esattamente giovedì 1 Agosto 2019. Erano le ore pomeridiane. Un Labrador è rimasto chiuso per oltre un’ora all’interno dell’auto con una temperatura superiore ai 40 gradi.

A notare la scena sono stati alcuni cittadini, i quali, hanno chiamato la Polizia di Stato. Stando a quanto riportato dal sito ilfattoquotidiano.it, gli agenti, prontamente intervenuti, hanno spaccato il finestrino dell’auto riuscendo a salvare il cane prima che la situazione peggiorasse drasticamente.

Polizia salva Labrador

Le persone che sono passate vicino all’auto hanno notato il cane agitarsi nervosamente all’interno della vettura. Hanno capito che qualcosa non andava decidendo così di chiamare la polizia. Nel giro di pochi minuti sono arrivati sul posto gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Campania. Compresa la situazione hanno spaccato il vetro del finestrino lato passeggero per poter liberare il cane. Non appena è uscito dall’auto gli agenti hanno subito dato dell’acqua all’animale. Il cane, al momento, si trova al presidio ospedaliero veterinario dell’Asl Napoli 1 Centro per un accertamento circa le sue condizioni di salute.

I titolari dell’autovettura (e del labrador) sono stati poi rintracciati. Si tratta di due turisti stranieri, identificati e immediatamente denunciati per maltrattamento di animali. La speranza è che altri casi del genere non accadano più.