Polizia scopre festa senza mascherine di notte in locale a Milano

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 13 gen. (askanews) - La polizia sanzionerà oltre trenta persone che la notte scorsa a Milano stavano partecipando ad una festa in un locale di corso di Porta Ticinese a Milano in pieno "coprifuoco". Lo ha riferito la questura del capoluogo lombardo, spiegando che quando gli agenti sono arrivati nel locale non lontano dalle Colonne di San Lorenzo intorno alle 2 di questa mattina, hanno trovato le persone che ballavano senza mascherine al ritmo della musica selezionata da un dj.

Sempre secondo quanto spiegato dalla polizia, il proprietario avrebbe riferito agli agenti che si trattava di una festa privata nel suo locale e quindi, a suo dire, permessa dalla normativa anti-Covid. Le persone all'interno del locale, tra i 19 e i 41 anni, sono state tutte identificate e solo cinque sono risultate essere italiane, mentre le altre sono provenienti da sette diversi Paesi. Un 21enne italiano, senza documenti e recalcitrante al controllo degli agenti, è stato accompagnato in questura per accertamenti ma nei suoi confronti non è stato preso alcun provvedimento.

La segnalazione della festa in corso è arrivata attraverso l'app "YouPol".