Polizia Usa ancora sotto accusa: vittima un'anziana affetta da demenza

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
Midsection of policeman in uniform standing against car
Midsection of policeman in uniform standing against car

 

Ancora un episodio sconcertante mette in imbarazzo la polizia americana. Un agente del Colorado è accusato di aver slogato la spalla a Karen Garner, una donna di 73 anni affetta da demenza, mentre la stava arrestando. E un video riprende tre poliziotti in caserma che ironizzano sulle immagini riprese da una body cam. L'episodio è accaduto a Loveland, 80 km a nord di Denver.

GUARDA ANCHE: Usa, in Ohio ancora un'afroamericana morta per mano di un agente

Nel primo video si vede l'anziana mentre cammina in un campo dopo essere uscita da un emporio della catena Walmart senza aver pagato 13,38 dollari di merce. Un agente le intima di fermarsi: lei scrolla le spalle e si allontana. Così il poliziotto la scaraventa a terra, la donna viene trattenuta contro il cofano di un'auto di pattuglia, con il braccio sinistro ammanettato piegato dietro la sua testa. Nella manovra, la 73nne riporta la lussazione di una spalle e la frattura di un gomito.

Nel secondo video, diffuso in seguito, appaiono invece tre agenti alla stazione di polizia che commentano divertiti la scena. "Pronti per il botto? Senti il botto?", dice uno di loro riferendosi alla spalla della donna. Mentre continuano a vedere le immagini, lo stesso agente esclama: "adoro questo". 

GUARDA ANCHE: Madonna in stampelle al corteo per Floyd

L'avvocato della famiglia, Sarah Schielke, ha denunciato il dipartimento di polizia per violazione della legge sui disabili e per "assalto", accusando gli agenti intervenuti di aver lasciato l'anziana per sei ore senza aiuti medici nonostante il suo stato confusionale e il pianto per il dolore dopo un arresto da lei equiparato ad una "tortura". 

Il legale ha smascherato anche i poliziotti che in caserma deridevano la vecchietta. Uno di loro è stato sospeso, altri due sono stati trasferiti ad incarichi amministrativi. 

La polizia di Loveland ha rifiutato di commentare il nuovo filmato dalla stazione di polizia. Per le forze dell'ordine americane si tratta dell'ennesimo scandalo. E stavolta la vittima è non è un afroamericano, ma un'anziana donna bianca.

LEGGI ANCHE: Beyoncé: la protesta per l’uccisione di una giovane afro-americana

GUARDA ANCHE: Stati Uniti, altre due vittime di colore: Polizia nella bufera