Poliziotti cinesi a Milano: collaborazione con Carabinieri

poliziotti cinesi milano

Poliziotti cinesi e Carabinieri insieme per le strade di Milano. Il piano, presentato dalla Prefettura, ha come obiettivo quello di garantire un servizio di controllo e assistenza in una città dove è molto numerosa la presenza di cittadini cinesi sia tra i residenti sia tra i turisti.

L’iniziativa, già presente negli anni scorsi, fa parte di un accordo fra il ministero dell’Interno italiano e quello cinese. Il patto prevede pattugliamenti congiunti tra le forze di polizia dei due paesi nei rispettivi Stati. La presenza della polizia cinese all’interno della città meneghina, vuole agevolare lo scambio di informazioni e facilitare eventuali contatti con i turisti, nonché con le autorità di polizia, diplomatiche e consolari. L’iniziativa è presente anche in altre città italiane come Napoli, Venezia e Roma.

Poliziotti cinesi a Milano

Nel capoluogo lombardo i poliziotti cinesi assisteranno i Carabinieri nelle attività istituzionali e nei servizi di pattugliamento. Il programma durerà più di due settimane: dal 6 al 23 Novembre 2019. Sono tre le unità della polizia cinese che lavoreranno assieme ai Carabinieri del Comando provinciale di Milano.

Durante lo svolgimento del servizio i poliziotti cinesi vestiranno l’uniforme e pattuglieranno le strade di Milano appiedati, unitamente a due Carabinieri. Diversi i luoghi previsti dal pattugliamento, tutti centralissimi o molto frequentati: piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele II e via Dante. Inoltre, le forze dell’ordine italiane e cinesi andranno anche a perlustrare le strade del Quadrilatero della Moda, di via Manzoni, del Castello Sforzesco e Brera.