Poliziotti non vaccinati e senza green pass mangiano fuori dalle mense: polemica aperta

·2 minuto per la lettura
Poliziotti senza green pass
Poliziotti senza green pass

Stanno facendo parecchio discutere le foto che in queste ore circolano sui social e in particolare su Facebook, che hanno come protagonisti degli agenti di Polizia che pranzano all’esterno delle mense perchè non in possesso di green pass, come prevedono le nuove normative stabilite dal Governo.

Green pass, poliziotti senza certificazione non possono accedere alle mense

Polemiche aperte e sindacati sul piede di guerra, dopo la circolare che è stata diffusa nella mattinata del 14 agosto 2021, firmata dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza, che di fatto ha introdotto con decorrenza immediata, l’obbligo di possesso di green pass anche all’interno delle mense di servizio delle Forze dell’Ordine.

A quanto sembra il repentino cambio di rotta su questa misura, pare sia stato notevolmente influenzato dal parere di Roberto Speranza, Ministro Della Salute in carica, che all’atto pratico, non ha voluto esentare proprio nessuno dall’obbligo di possesso di green pass per accedere alle mense aziendali e non a questo punto.

Green pass, poliziotti senza certificazione mangiano all’esterno delle mense

Stanno suscitando parecchie polemiche e una discussione aperta all’interno dell’opinione pubblica, le recenti foto che circolano soprattutto sui canali social e che sono finite sulle principali testate giornalistiche, che mostrano poliziotti senza green pass costretti a mangiare all’esterno delle mense di servizio.

Su Facebook nelle pagine della FSP Polizia Milano e della FSP Polizia Trieste sono comparse alcune foto, che mostrano alcuni poliziotti mentre consumano i pasti appoggiati in luoghi di fortuna, come marciapiedi o muretti, ma scene simili sono visibili in generale da Milano a Gorizia, la situazione è piuttosto allarmante.

Ovunque accada, i sindacati stanno muovendo tutti una richiesta comune, ossia quella di revocare la misura, ecco cosa ha scritto la FSP Milano a corredo della foto pubblicata:

“Se chi ci rappresenta in seno a questo governo non ha la forza di fare comprendere la diversità del servizio che si svolge per la collettività e le dirette esigenze a questo connesse, allora bisogna alzare la voce!

Chiediamo l’immediata sospensione dell’efficacia della circolare. Siamo Poliziotti e non animali (con tanto di rispetto per gli animali)”.

Poliziotti senza green pass, negato l’accesso in mensa: sindacati di Polizia scrivono a Draghi

In queste ore le principali sigle sindacali di Polizia si sono mobilitate per rivolgersi direttamente ai piani alti delle Istituzioni, per cercare una soluzione alla vicenda dei poliziotti senza green pass che non possono accedere alle mense di servizio.

Ecco un piccolo estratto del documento inviato al presidente del Consiglio, Mario Draghi e ai Ministri di Interno, Difesa, Economia e Giustizia, riportato da Il Messaggero:

“È notorio che le occasioni di contatto, anche prolungato, non siano riscontrabili soltanto nei locali adibiti a mensa di servizio (nei quali, tra l’altro, mediamente si staziona per 30 minuti circa), ma soprattutto nei luoghi abituali di lavoro (uffici, automezzi, unità navali, aeromobili, etc.), nelle camerate, negli alloggi di servizio e, non da ultimo, nei Penitenziari sovraffollati”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli