Polmonite: 9 milioni di bambini rischiano di morire in un decennio -2-

Sim

Roma, 29 gen. (askanews) - Secondo una ricerca della Johns Hopkins University, l'aumento delle cure contro la polmonite e dei servizi di prevenzione potrebbe salvare la vita di 3,2 milioni di bambini al di sotto dei cinque anni. Creerebbe anche un "effetto a catena" che preverrebbe 5,7 milioni di morti sotto i 5 anni in più per altre malattie infantili gravi, sottolineando la necessità di servizi sanitari integrati.

La polmonite è causata da batteri, virus o funghi; i bambini lottano per riuscire a respirare visto che i loro polmoni si riempiono di pus e liquidi. Da sola è la malattia più letale per i bambini, l'anno scorso ha causato la morte di 800.000 bambini, uno ogni 39 secondi. Anche se alcuni tipi di polmonite possono essere prevenuti con i vaccini e possono essere curati facilmente con un antibiotico a basso costo, se diagnosticati correttamente, decine di milioni di bambini non sono ancora vaccinati, e un bambino su tre con sintomi non riceve le cure mediche essenziali.(Segue)