Polmonite: 9 milioni di bambini rischiano di morire in un decennio

Sim

Roma, 29 gen. (askanews) - Nove milioni di bambini potrebbero morire in un decennio se il mondo non agisce contro la polmonite, la malattia più letale per i bambini, che uccide un bambino ogni 39 secondi. E' quanto denunciano nove organizzazioni sanitarie e per l'infanzia - Unicef, Save the Children, ISGlobal, Every Breath Counts, la Fondazione "la Caixa", la Bill & Melinda Gates Foundation, Usaid, Unitaid e Gavi, the Vaccine Alliance, che hanno condotto una nuova analisi in occasione del primo Forum globale sulla polmonite infantile, dal 29 al 31 gennaio a Barcellona.

In una nota si sottolinea come l'inquinamento dell'aria esterna contribuisca al 17,5% - o una su cinque - delle morti per polmonite fra i bambini sotto i 5 anni nel mondo, secondo uno studio dell'Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME-GBD). Altre cause della morte per polmonite includono la malnutrizione e la mancanza di accesso a vaccini e antibiotici. (Segue)