Polonia: disegno legge rischia di far uscire Paese da Ue

Ihr

Roma, 17 dic. (askanews) - La Corte suprema polacca ha messo oggi in guardia contro un disegno di legge per punire i giudici che contestano le riforme giudiziarie in corso, asserendo che rischia, a lungo termine, di far uscire la Polonia dall'Unione europea.

La Corte suprema ha pubblicato un documento di 40 pagine, in particolare sostenendo che il progetto presentato giovedì scorso dai deputati del partito conservatore nazionalista (PiS) è un "tentativo di forzare i giudici ad applicare tutte le normative votate dalla maggioranza al potere", anche se un tribunale le considera "incompatibili con delle norme legali superiori". Questo testo prevede sanzioni, fino all'esclusione per i giudici che mettono in dubbio la legalità della nomina di un altro giudice, nonché per le "attività politiche" o che possono "danneggiare il funzionamento del sistema giudiziario. (Segue)