Polonia, la destra doppia gli avversari

webinfo@adnkronos.com

Lo spoglio effettivo delle schede elettorali sta confermando, anzi aumenta, la portata della vittoria in Polonia di 'Diritto e Giustizia' (Pis), la formazione di destra di Jaroslaw Kaczynski indicata la notte scorsa dagli exit poll. Con il 42% dei seggi scrutinati, la commissione elettorale polacca dà infatti il Pis al 49,3, circa sei punti percentuali in più rispetto alle proiezioni.  

A grande distanza la Coalizione civica, guidata dal partito centrista Po, ha ottenuto quasi il 22,3% dei voti, cinque punti in meno rispetto agli exit poll. L'alleanza della sinistra democratica (Sld), composta da tre partiti di sinistra, è - sempre secondo questi risultati parziali - al terzo posto con il 10,9%. Infine il partito cristiano democratico Psl ha avuto il 9,8% e la Confederazione della Libertà e dell'Indipendenza il 6,6.