Pomeriggio 5, litigio tra una donna e l'ospite in collegamento

·2 minuto per la lettura
Pomeriggio 5 lite
Pomeriggio 5 lite

A Pomeriggio 5 capita di scontrarsi con qualche inconveniente: è quanto accaduto nella puntata di martedì 10 novembre, quando in diretta è scoppiata una lite furiosa che ha lasciato senza parole anche la padrona di casa.

Pomeriggio 5, lite in diretta

Nei salotti di Barbara D’Urso i gossip sono all’ordine del giorno. I suoi ospiti finisco spesso sulle copertine della cronaca rosa nostrana, ma non manca l’attenzione a problemi di ordine sociale, che spesso animano e spaccano l’opinione pubblica. Così la D’Urso ha voluto mettersi in collegamento con don Mario, prete di Agnadello, piccolo comune in provincia di Cremona. Le parole pronunciate dal parroco durante un’omelia hanno suscitato non poche polemiche. Il prete, infatti, avrebbe definito gli omossessuali delle persone che “sono malate e hanno disturbi psicologici”. Da sempre vicina al mondo Lgbt e desiderosa di dare voce a tutti, la conduttrice napoletana ha chiesto chiarimenti a don Mario.

Così ha precisato: Non sono contro i gay, ma contro la pratica dell’omosessualità. C’è ancora molta confusione. I rapporti sessuali tra persone dello stesso sesso non sono scorretti”. Ma la D’Urso non accetta le sue considerazioni e replica: “Io sono credente, vado a messa e prego la Madonna. E sono contenta che il Papa abbia aperto alle coppie gay.

Durante il collegamento c’è qualcun altro che non accetta le parole del parroco cremonese. Durante la conversazione irrompe in diretta una signora con il cappotto rosso: la D’Urso non sapendo cosa stesse accadendo, le ha subito dato la parola. “Un altro parroco non mi ha voluto confessare perché sono separata”, ha detto la donna. Il parroco ha così rassicurato la signora, dicendole che se fosse andata da lui non si sarebbe rifiutato di confessarla. Poi Don Mario, sollecitato dalla D’Urso, ha chiesto scusa agli omossessuali e ha commentato: “Chiedo scusa se qualcuno si è sentito offeso”.