Pompeo: Isis più forte in alcune zone, ma rischi attacchi diminuito

A24/Pca

New York, 20 ago. (askanews) - Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha riconosciuto che l'Isis "in alcune zone, è più forte oggi di tre o quattro anni fa", ma "il Califfato non c'è più e la loro capacità di condurre attacchi al di fuori del loro territorio è notevolmente diminuito".

Parlando alla Cbs, Pompeo ha dichiarato che "abbiamo abbassato i rischi significativi e siamo contenti del lavoro fatto". Pompeo ha risposto a domande su un'inchiesta del New York Times, da cui emerge che l'Isis si sarebbe rafforzato in Iraq e Siria. Lo scorso marzo, gli Stati Uniti hanno dichiarato vittoria sull'Isis.