Pompeo: "Possibili dazi su vino italiano e parmigiano"

webinfo@adnkronos.com
Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo (foto REUTERS/Alberto Lingria)

Dazi americani su vino e formaggio italiano? "Forse alcune delle merci che ha descritto potrebbero essere nella lista dazi". Così a Sky TG24 Mondo il segretario di Stato Usa Mike Pompeo, rispondendo ad una domanda se sia possibile che i dazi Usa colpiscano prodotti alimentari italiani.

LEGGI ANCHE: Che cosa fanno i figli dei politici italiani?

VIDEO - Vertice Conte-Pompeo, il premier caccia la Iena da Palazzo Chigi

La decisione del Wto sugli aiuti ad Airbus "francamente è ciò che ci aspettavamo, è stata la nostra opinione per molto tempo che questi sussidi fossero illegali e abbiamo lavorato con l’Unione Europea e con il vostro governo per trovare la risposta giusta alla decisione di oggi. È una questione seria, sono sussidi seri che erano in violazione del Wto e faremo in modo di lavorare per sviluppare la nostra risposta", dice il numero 1 della diplomazia a stelle e strisce.

"Sono molto orgoglioso delle mie origini italiane", ribadisce Pompeo prima di spostarsi da Roma a Pacentro, il paese abruzzese da dove partì la famiglia del segretario di Stato Usa. "Mio padre ne parlava spesso, aveva un'ottima ricetta per le polpette -aggiunge - Ci piaceva parlare di questi temi, della cucina italiana, adesso ho l'opportunità andare nel mio Paese d'origine e di vedere da dove provenivano i miei antenati".

VIDEO - Di Maio a Pompeo: l'Italia difenderà sue aziende senza sconti