Pompeo: pronto ad andare in Iran a spiegare politica estera Usa

A24/Pca

New York, 26 lug. (askanews) - Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha detto di essere disposto ad andare a Teheran per spiegare agli iraniani la politica estera statunitense, con l'amministrazione Trump che sta applicando la massima pressione sulla Repubblica islamica per convincerla a rinegoziare l'accordo nucleare.

"Se necessario, sarei contento di andare lì. Mi piacerebbe avere la possibilità di farlo, non per propaganda, ma per raccontare la verità agli iraniani su quello che la loro leadership ha fatto e di come abbia danneggiato l'Iran" ha detto a Bloomberg Tv.

Le tensioni tra i due Paesi si sono riaccese dopo la decisione degli Stati Uniti, lo scorso anno, di abbandonare l'accordo nucleare tra l'Iran e le potenze mondiali; Washington ha poi reimposto delle sanzioni. Nelle ultime settimane, i rapporti sono diventati ancor più tesi con gli attacchi dell'Iran contro alcune petroliere nello stretto di Hormuz. Mercoledì, inoltre, l'Iran avrebbe testato un missile balistico a medio raggio, secondo la Difesa statunitense.