Ponte Morandi, fantocci Benetton e Toscani sotto sede Secolo XIX

Fos

Genova, 13 feb. (askanews) - Due grossi pupazzi di plastica con le mani insanguinate e i volti dell'imprenditore Luciano Benetton e del fotografo Oliviero Toscani sono stati lasciati la scorsa notte davanti alla sede del quotidiano Il Secolo XIX in piazza Piccapietra a Genova.

Sul fantoccio di Benetton è stato attaccato un foglio con scritto "Amo i soldi. Odio la gente. Tanto nessuno revoca niente", su quello di Toscani un manifesto con alcuni insulti.

Sul caso sono in corso indagini. Toscani nei giorni scorsi era finito al centro delle polemiche dopo aver pronunciato durante una trasmissione radiofonica la frase: "Ma a chi interessa se casca un ponte?". Il fotografo si è poi scusato ma la famiglia Benetton ha comunque deciso di interrompere la collaborazione.