PopBari, Dell'Olio (M5S): servono maggiori controlli

Pol/Tor

Roma, 31 gen. (askanews) - "Abbiamo sempre detto che la magistratura doveva fare il suo corso e accertare eventuali comportamenti illeciti. I capi di accusa che leggiamo sulla stampa sono pesanti, perché se fosse vero che sono stati falsati i bilanci e che Popolare di Bari ha fornito indicazioni errate alla Banca d'Italia per ottenere il via libera per l'acquisizione di Tercas, che sappiamo essere stato l'inizio del declino del gruppo barese, vorrebbe dire che i problemi per cui Popolare di Bari è ora in queste condizioni non sono solo esterni, di mercato, per colpa di chi ha preso a prestito e non ha restituito, ma sono stati volutamente generati dall'interno della Banca, e non per imperizia". Lo afferma in una nota il senatore del M5S Gianmauro Dell'Olio. "Quella dei mancati controlli - prosegue - è una questione che abbiamo più volte sottolineato e sarà un aspetto su cui si concentrerà la Commissione d'inchiesta sulle Banche che partirà tra qualche settimana, presieduta dal M5S".

"La nostra priorità - conclude l'esponente del M5S - è la tutela dei risparmiatori e degli azionisti e far capire loro che non sono soli".