'Porno Società', Paolo Simoni: «Il consumatore è diventato consumato»

Venerdì 8 gennaio è uscito Porno Società, il singolo di Paolo Simoni che anticipa Anima, il suo nuovo album di inediti, piano e voce, in uscita il 5 febbraio (pubblicato da Riservarossa Records e distribuito da Warner Music). Un brano dalle sonorità jazz, con cui il cantautore emiliano-romagnolo vuole ironicamente descrivere la società occidentale che insegue le mode e i pensieri di «opinionisti alla maniera, tuttologi da tastiera, sgrammaticati, affamati di fama e di follower». «Ho scritto Porno Società un anno e mezzo fa. - ci racconta Paolo - Confesso di aver scoperto che le canzoni anticipano sempre gli uomini. Mi succede spesso e capita anche ad altri artisti. Le canzoni arrivano prima di alcune tematiche, per cui la porno società è antecedente alla pandemia».