Porsche e Siemens per la produzione di eFuel

·2 minuto per la lettura

Porsche e Siemens Energy in collaborazione con altre aziende internazionali hanno avviato la costruzione di un impianto industriale per la produzione di carburante quasi neutro in termini di CO2 (eFuel) a Punta Arenas, in Cile. La cerimonia inaugurale del pionieristico progetto si è svolta nei giorni scorsi. Il primo impianto pilota è attualmente in costruzione nella Patagonia cilena e già dal 2022 dovrebbe produrre circa 130.000 litri di eFuels.

La capacità sarà poi ampliata in due fasi a circa 55 milioni di litri entro il 2024 e 550 mln entro il 2026. Siemens Energy ha anche già avviato i lavori preparatori per la prossima importante fase commerciale del progetto. Porsche ha avviato il progetto dimostrativo e utilizzerà gli eFuels nei propri veicoli con motore a combustione.

Michael Steiner, membro del comitato esecutivo per la ricerca e lo sviluppo di Porsche ha dichiarato: «Ci consideriamo pionieri quando si tratta di combustibili rinnovabili e vogliamo portarne avanti lo sviluppo. Ciò è in linea con la nostra strategia globale di sostenibilità. Ciò significa che Porsche nel suo insieme potrà essere neutrale in termini di CO2 già nel 2030. La nostra icona, la 911, è particolarmente indicata per l'utilizzo di eFuels. Ma lo sono anche i nostri tanto amati veicoli storici, perché circa il 70% di tutte le Porsche costruite è ancora in circolazione oggi. I nostri test con combustibili rinnovabili stanno andando molto bene, gl eFuels consentiranno di ridurre le emissioni di CO2 nei motori a combustione fino al 90%. Tra le altre cose, utilizzeremo il primo carburante prodotto il Cile nelle nostre auto da corsa per la Porsche Mobil 1 Supercup dal 2022». Il progetto Haru Oni sfrutta le condizioni climatiche perfette per l'energia eolica nella provincia di Magallanes, nel sud del Cile, per produrre il combustibile praticamente neutro in termini di CO2 utilizzando energia eolica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli