Porsche svela interni digitali della Taycan, primo Ev del gruppo

Lzp

Milano, 23 ago. (askanews) - Porsche entra in una nuova era con la nuova Taycan, la prima vettura sportiva a trazione esclusivamente elettrica della Casa di Stoccarda che sta ridefinendo gli standard relativi al design degli interni. I tratti stilistici classici sono stati reinterpretati e proiettati nell'era digitale. "Anche in questo caso vale il motto less is more", spiega Ivo van Hulten, Responsabile Interior Design Style di Porsche. "Gli interni della Taycan abbinano gli elementi stilistici tipici del marchio con una nuova tipologia di esperienza e colpiscono per la loro eleganza sobria". Porsche presenterà la Taycan in anteprima mondiale a settembre 2019.

L'elemento ispiratore è stata la linea pulita del cruscotto originale della 911 realizzato nel 1963. L'obiettivo dichiarato era quello di reinterpretarlo in chiave attuale. Il quadro strumenti include uno schermo curvo da 16,8 pollici dal profilo arrotondato tipico di Porsche, ma senza il cupolino del cruscotto che è stato eliminato. Lungo i bordi dello schermo vi sono inoltre piccole aree dove sono collocati i comandi a sfioramento per attivare varie funzioni relative. Il quadro strumenti è dunque più largo del volante e ricorda l'iconica 911 originale. Le sezioni superiore e inferiore del cruscotto si allungano come una grande ala sull'intera larghezza della vettura. Lo schermo centrale da 10.9 pollici del sistema di infotainment e uno schermo opzionale per il passeggero sono disposti in modo da formare una fascia in vetro integrata: l'effetto visivo è quello di un pannello nero perfettamente armonizzato con gli interni.

Oltre alle numerose innovazioni, la vettura si distingue anche per un altro dettaglio che non dovrebbe mancare su nessuna Porsche. Così come il blocchetto di accensione sui modelli Porsche convenzionali, il tasto di accensione è posizionato sulla sinistra, dietro il volante.