Portas(Pd): rivedere pressione fiscale dovere morale Governo

Pol/Tor

Roma, 3 ago. (askanews) - "La Cgia di Mestre ci mette oggi di fronte a un quadro impietoso sul fronte della pressione fiscale: nel 2018 hanno pagato 33,4 miliardi di euro di tasse in più rispetto alla media europea. Con questo tipo d tassazione non si può parlare neanche di investimenti. Ci troviamo di fronte a un vero e proprio stillicidio. Il dato è significativo e rende evidente come il male atavico del Paese sia rappresentato appunto dall'incapacità di generare e attrarre investimenti". Lo ha dichiarato il deputato Giacomo Portas, fondatore dei Moderati.

"Il Governo non può ignorare questo dato, i provvedimenti tampone che non hanno avuto alcun effetto. Se davvero vogliamo far ripartire il Paese - ha aggiunto- non possiamo non intervenire: Pagare le tasse è un dovere civile e morale ma che lo sia anche per lo Stato di renderlo equo e sostenibile. Un dovere morale al quale il Governo non può sottrarsi".