Portavoce Brexit europarlamento: da Johnson una mossa "sinistra"

Bea

Roma, 28 ago. (askanews) - Se la Commissione Ue non si sbottona sulle "procedure politiche interne" della Gran Bretagna, dal portavoce per la Brexit dell'europarlamento arriva un giudizio tagliente sulla decisione del premier Boris Johnson di sospendere il Parlamento fino al prossimo 14 ottobre per evitare iniziative legislative mirate a sventare una Brexit senza accordo. Guy Verhofstadt ha espresso "solidarietà con chi lotta perchè la sua voce venga ascoltata". "Sopprimere il dibattito su scelte profonde difficilmente aiuterà a realizzare un futuro rapporto stabile tra ue e gb" ha scritto su Twitter. "'Riprendere il controllo' (uno degli slogan del fautori della Brexit) non è mai parso tanto sinistro" ha concluso.