Porto di Marghera, demolita da Esercito una delle Torri di Vinyls -2-

Cro/Mau

Roma, 16 lug. (askanews) - Il 3° Reggimento Genio Guastatori di Udine nella prima mattinata di venerdì 14 luglio ha immediatamente inviato un team per un dettagliato sopralluogo e per valutare le modalità d'intervento. Fin da subito gli specialisti del Genio dell'Esercito hanno assicurato la piena disponibilità a concorrere, in coordinamento con la ditta civile appaltatrice della demolizione, al completamento dell'abbattimento della Torre CV22 e ripristinare le condizioni di sicurezza nell'area.

La soluzione tecnica adottata è stata quella di utilizzare materiale esplosivo "plastico", facilmente modellabile soprattutto su manufatti di tipo circolare, tipo quelli che costituiscono la struttura portante della Torcia che ha già resistito ad una prima esplosione. Un successo quello dei militari dell'Esercito che dimostra grande perizia, professionalità e capacità tecnica acquisite grazie all'addestramento e all'esperienza in missioni internazionali e messe a disposizione ancora una volta per la tutela della sicurezza e della collettività nazionale, in casi di emergenza.

(Segue)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità