Porto di Trieste: atteso sgombero, i no green pass pronti alla resistenza passiva

(Photo: Benedetta MoroANSA)
(Photo: Benedetta MoroANSA)

I partecipanti al presidio no green pass al porto di Trieste sono pronti alla resistenza passiva quando arriveranno le forze dell’ordine per sgomberarli.
“Staremo qui, è un nostro diritto” ha detto l’ex portavoce del CLPT Stefano Puzzer parlando ai presenti. “La nostra preoccupazione è che nessuno si faccia male” ha aggiunto invitando le persone a spostarsi dal varco 4 in una zona più defilata.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli