Porto Trieste, i presidi non si fermano: a lavoro senza il certificato verde

·1 minuto per la lettura
protesta trieste
protesta trieste

Proseguono le proteste dei lavoratori per l’obbligo del Green Pass sul luogo di lavoro. ll il Comitato dei lavoratori portuali di Trieste ha denunciato che: “diverse aziende del Porto di Trieste starebbero violando la normativa sull’obbligo del possesso ed esibizione” del Green pass per lavorare.

No Green Pass, al porto di Trieste molti a lavoro senza certificato verde

La nota è inviata alla prefettura, alla questura e all’azienda sanitaria locale, con la richiesta di verificare se davvero qualcuno si stia recando a lavoro senza mostrare il certificato verde. Qualora ciò fosse vero, l’invito è ovviamente quello di applicare le misure previste dalle norme.

Prosegue il presidio dei No Green Pass al porto di Trieste

Inoltre, dopo ben 24 ore, la protesta contro il Green Pass dei portuali di Trieste sta andando avanti, presidiando il varco 4 dello scalo. Tuttavia, la protesta sta lasciando libero l’accesso al varco senza grosse difficoltà. Tra i manifestanti sono presenti una trentina di lavoratori, insieme a circa un centinaio di cittadini No Green Pass: alcuni hanno passato addirittura la notte al porto.

Stefano Puzzer, colui che è alla guida dell’iniziativa e portavoce del Coordinamento lavoratori portuali Trieste, ha detto che:

Ci sono tante persone che sono al lavoro nel porto senza Green Pass. Facciano un bel controllo a tappeto per averne conferma. Così si renderanno conto che si può lavorare benissimo senza. Lo sciopero di ieri è andato molto bene soprattutto perché è venuta tanta gente che ha capito il senso della protesta a supportarci“.

No Green Pass: “Fin quando ci sarà questa schifezza non faremo nessun passo indietro”

Ha anche aggiunto che le proteste proseguiranno fino a quando ci sarà il decreto:

Se il governo fa un passo indietro e lo ritira, torniamo al lavoro. Personalmente fino a quando ci sarà questa schifezza io non faccio un passo indietro“.

Stando ad alcuner statistiche nel Friuli-Venezia Giulia sono 76 mila i lavoratori senza il Green Pass, anche a causa del fatto che non ci sarebbero tamponi per tutti e almeno 51 mila lavoratori non avranno il Certificato verde lunedì prossimo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli