Portogallo in fiamme, violenti incendi nel centro del Paese

Bea

Roma, 21 lug. (askanews) - Centinaia di pompieri sono all'opera nel centro del Portogallo dove i forti incendi boschivi hanno costretto gli abitanti alla fuga. Una persona è stata ustionata in modo grave e almeno sette vigili del fuoco sono rimasti feriti. Per spegnere tre incendi nella regione montuosa di Castelo Branco sono all'opera elicotteri e aerei. Un villaggio è stato evacuato. Oggi il comando del pompieri ha reso noto che due incendi sono sotto controllo. Le fiamme sono scoppiate ieri pomeriggio, alimentate dai forti venti. "Siamo pronti per una giornata difficile" ha detto ai giornalisti stamani Belo Costa, dirigente della protezione civile.

Per spegnere le fiamme sono al lavoro anche quattro bulldozer e sono stati schierati i militari. Le strade nell'area sono state chiuse. Una persona con ustioni di primo e secondo grado è stata trasportata in elicottero in un ospedale della capitale Lisbona. Le temperature nella regione di Castelo Branco oggi sono attorno ali 31 gradi. Sei province portoghesi sono in allerta massima per incendi. Nel 2017 violenti incendi boschivi causarono decine di vittime nell'interno del Paese.