Portogallo oggi al voto, vittoria annunciata per i socialisti -2-

Mgi

Roma, 6 ott. (askanews) - La questione quindi è che cosa accadrà all'alleanza di sinistra che Costa era inaspettatamente riuscito a costruire nel 2015 con la sinistra radicale del Bloco de Esquerda e il Partito Comunista, conquistando una premiership che sembrava irraggiungibile: se, cioè i due soci di minoranza chiederanno di entrare formalmente in una coalizione piuttosto che limitarsi all'attuale appoggio esterno, un scenario che il Ps cerca in ogni modo di contrastare.

Non che Costa abbia insistito più di tanto sul voto utile: gli elettori portoghesi, come ha riconosciuto lo stesso premier, non hanno un buon ricordo degli ultimi esecutivi di maggioranza assoluta; ma "è meglio non rovinare una bella amicizia con un cattivo matrimonio", ovvero ritrovarsi con le mani troppo legate da alleati che potrebbero diventare scomodi, soprattutto in materia di economia. (Segue)