##Portogallo, Ps vince le elezioni, ma non ha maggioranza assoluta -2-

Coa

Roma, 7 ott. (askanews) - Come nel 2015, il Blocco di sinistra ha ottenuto 19 seggi e si è già detto "pronto a negoziare" con il Partito socialista "un accordo che assicuri stabilità al Paese", secondo le parole della sua numero uno, Catarina Martins. Un accordo che non è escluso possa allargarsi anche al Partito comunista, che ha ottenuto 12 seggi (6,7% dei voti) - in calo di cinque punti rispetto al 2015 - ma sarebbe comunque pronto a valutare un eventuale sostegno a Costa.

Da parte sua, il blocco di destra, che ha vinto sei delle ultime 14 elezioni legislative in Portogallo, ha partecipato alla campagna elettorale sapendo di non avere grandi chance di vittoria. E così è stato. Sia il Centro socialdemocratico (CDS) che il Partito socialdemocratico (PSD) hanno approfittato della campagna elettorale per cercare di rafforzare i loro leader, Assunção Cristas e Rui Rio, e la loro base. Il loro lavoro di opposizione, negli ultimi quattro anni, si è concentrato sulla denuncia del prossimo disastro politico, economico e sociale nel Paese, ma nulla di tutto ciò è accaduto e questo ha deluso profondamente le aspettative dei militanti.