Portogallo, varato pacchetto aiuti a famiglie

(Adnkronos) - Il governo portoghese ha varato un pacchetto da 2,4 miliardi di euro per alleviare la pressione sulle famiglie provocata dalla crescita dell'inflazione e dei costi dell'energia.

Il pacchetto agevolativo prevede la riduzione dell'Iva sull'elettricità dal 13% al 6% da ottobre almeno fino alla fine del 2023, un pagamento una tantum di 125 euro per ogni cittadino che guadagna fino a 2.700 euro mensili e un contributo straordinario di 50 euro per ogni figlio a carico fino a 24 anni. I pensionati riceveranno un pagamento una tantum del 50% del loro assegno mensile che nel 2023 sarà aumentato fino al +4,4%. I prezzi degli abbonamenti per i trasporti pubblici e i treni saranno congelati il ​​prossimo anno mentre l'aumento degli affitti sarà limitato al 2%. Alcune misure già in atto, tra cui gli sconti sui carburanti e la sospensione della carbon tax, rimarranno in vigore fino alla fine dell'anno.

Il premier Antonio Costa ha affermato che le misure non metteranno a repentaglio gli obiettivi del suo governo, come il rafforzamento del sistema sanitario e la riduzione del debito pubblico. Le misure tuttavia sono state accolte con critiche dall'opposizione che parla di interventi "tardivi" e di "briciole" ai cittadini con interventi "molto al di sotto delle entrate straordinarie" registrate negli ultimi mesi.