Positiva va a fare spesa al supermarket, ma la caposala la riconosce: ora rischia denuncia

·1 minuto per la lettura
- (Photo: Halfpoint Images via Getty Images)
- (Photo: Halfpoint Images via Getty Images)

Sorpresa a fare la spesa al supermercato dall’operatrice sanitaria che nelle ore precedenti l’aveva sottoposta a tampone scoprendo la sua positività al Covid. È accaduto la sera del 24 dicembre a Cassino, in provincia Frosinone. Ora la protagonista rischia la denuncia, mentre il negozio è stato subito sanificato.

Nell’esercizio commerciale, la donna positiva ha incontrato chi sapeva del suo stato di salute e in pochi minuti è scoppiata la bagarre. Come riporta Repubblica:

Nonostante indossasse la mascherina, la capo sala dell’ospedale che le aveva fatto il tampone l’ha riconosciuta e l’ha subito sgridata. La paziente, una dei troppi positivi che continuando a circolare contribuiscono a un’ulteriore diffusione del virus, ha cercato di giustificarsi. Imbarazzata, ha detto che non aveva nessuno per farle la spesa.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli