Positiva viaggia sul treno, denunciata

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Positiva al Covid-19, è stata sorpresa a bordo di un treno regionale e denunciata per inosservanza del divieto di circolazione sul territorio in caso di isolamento obbligatorio. E' successo sulla linea Terni-Terontola. La 37enne di nazionalità romena, destinataria di una segnalazione di divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione, è stata sorpresa dagli agenti della Polizia Ferroviaria durante un servizio di scorta a un treno regionale, ed è stata accompagnata dal personale sanitario del 118 nella propria abitazione.

E' solo uno degli interventi del Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l'Umbria e l'Abruzzo che, nella settimana appena trascorsa, hanno effettuato 317 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie con 24 pattuglie automontate arrestando una persona arrestata, indagandone tre e identificandone 2.728.

La Polfer di Ancona ha arrestato un 27enne albanese ricercato da settembre dall'Autorità Giudiziaria Svizzera, con un mandato di arresto internazionale per traffico di sostanze stupefacenti fra l'Albania e la Svizzera. I poliziotti, insospettiti dall'uomo, che si aggirava all'interno della stazione ferroviaria, hanno proceduto al suo controllo e dall’interrogazione in banca dati Schengen è emerso il provvedimento.