Positivo al Coronavirus, va dal giornalaio: processato

·2 minuto per la lettura
Covid, è positivo ma esce per andare dal giornalaio: processato
Covid, è positivo ma esce per andare dal giornalaio: processato

Un uomo di 55 anni, positivo al Covid-19, ha deciso di allontanarsi momentaneamente dalla quarantena domiciliare per prendere una boccata d’aria e andare in farmacia. Ma non solo. L’uomo ha deciso anche più volte di recarsi in edicola per compare il giornale, approfittando di ciò per portare a passeggio il suo cane. Ovviamente, è scattata subito la denuncia.

LEGGI ANCHE>> Positivo al covid esce a fare la spesa: denunciato e multato dopo una segnalazione.

Positivo al Covid, esce per andare all’edicola: processato

Il 55enne è stato accusato di aver violato il testo unico delle Leggi Sanitarie, in cui si prevede che “chiunque non osserva un ordine legalmente dato per impedire l’invasione o la diffusione di una malattia infettiva dell’uomo è punito con l’arresto da 3 mesi a 18 mesi e con l’ammenda da euro 500 ad euro 5.000″. Il pubblico ministero aveva richiesto l’archiviazione del caso, tuttavia, Chiara Valori, giudice per le indagini preliminari di Milano, ha respinto tale istanza. Dunque, la gip ha disposto l’impitazione coatta.

Il punto è la richiesta di stare a casa per l’uomo, sembra non gli sia stata mai comunicata dal sindaco come ovviamente è previsto dal decreto legislativo del 25 marzo 2020.

Per cui, la gip ha deciso che questa disposizione valesse solamente nella fase uno della pandemia. Purtroppo, infatti, l’indagine sull’uomo imputato è risalente ad un periodo del mese di giugno, ovvero in piena fase due. Quest’ultima fase, infatti, era sottomessa ad un altro decreto, il quale è stato pubblicato il 16 maggio: in esso si legge che non è necessaria una comunicazione del sindaco, ma semplicemente di un’Autorità sanitaria, affinchè si debba essere costretti a rispettare la quarantena. L’uomo, positivo dal 26 di maggio 2020, uscendo di casa ha dato vita, purtroppo, ad un vero e proprio stato di pericolo, poichè ha rischiato di contagiare altre persone.