Post Mattarella, Salvini è convinto: "Centrodestra compatto su Berlusconi"

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Guglielmo Mangiapane
REUTERS/Guglielmo Mangiapane

"Centrodestra compatto e convinto nel sostegno a Silvio Berlusconi". È quanto ha detto ai giornalisti Matteo Salvini in riferimento all'elezione del Presidente della Repubblica che succederà a Sergio Mattarella, mettendo bene in chiaro che "non si accettano veti ideologici da parte della sinistra" sui candidati e che "spero che nessun segretario e nessun partito si sottraggano al confronto e alla responsabilità".

Eppure proprio il segretario del Partito Democratico Enrico Letta aveva chiesto di togliere dalla lista dei possibili candidati proprio Berlusconi perché, aveva spiegato, "la mia opzione è per un profilo di tipo istituzionale, super partes, quindi un profilo non come il mio, quello di Salvini, Conte o lo stesso Berlusconi, un po' come Mattarella che è stato un grande presidente". Ma il numero uno del Carroccio ha ribadito che non vuole veti. 

VIDEO - Berlusconi ad Ibra: "Grazie, ti vogliamo bene"

Intanto, per venerdì 14 gennaio è fissato il vertice a tre tra i leader di Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia proprio al fine di delineare e confermare quella compattezza del Centrodestra a cui fa riferimento Salvini intorno alla figura di Berlusconi.

Il giorno "X" si avvicina: per il Quirinale si vota il prossimo 24 gennaio

VIDEO - Dall’inglese al Quirinale, Draghi scherza in conferenza stampa

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli