Post sgraditi dei suoi amici, Usa espellono studente palestinese

Fco

Roma, 28 ago. (askanews) - Un adolescente palestinese ammesso ad Harvard ha denunciato che gli è stato negato l'ingresso negli Stati Uniti, dopo che i funzionari gli hanno contestato dei post pubblicati sui social media dai suoi amici. La storia è raccontata dal sito internet della Bbc.

Ismail Ajjawi, che vive in Libano, ha dichiarato di essere stato interrogato per ore dopo essere arrivato all'aeroporto di Boston venerdì. Ajjawi, che ha 17 anni, ha denunciato che il suo visto è stato annullato dopo che i funzionari dell'immigrazione hanno perquisito il suo telefono e il suo computer portatile. (Segue)