Poste italiane sostiene le celebrazioni per i 700 anni dalla scomparsa di Dante Alighieri

Sono, al momento, 70 i Piccoli Comuni selezionati da Poste italiane per una serie di iniziative legate al sommo poeta che si svolgeranno nel 2021. Luoghi d’arte e di memorie legati alle vicende artistiche e sentimentali di Dante Alighieri, in particolar modo al suo lungo esilio dalla nativa Firenze sino alla morte avvenuta a Ravenna. “Dante esprime il futuro dell’intera Europa – ha dichiarato l’ad di Poste Italiane Matteo Del Fante- Un baluardo unico”. Nel corso di un incontro, che si è svolto nella sede del Mibact, il ministro Franceschini ha invece ricordato: “Dante è l’unità del Paese, Dante è la lingua, Dante è l’idea stessa di Italia. Grazie a Dante possiamo costruire qualcosa di cui abbiamo enormemente bisogno, che abbiamo svanito da tempo. Un grande orgoglio nazionale”.