Potente esplosione in una fabbrica a Houston, la Polizia: “State lontani”

esplosione houston

Bruttissima esplosione in un edificio di Houston, in Texas, nel quartiere di Westbranch: almeno una persona è stata portata in ospedale. Il bilancio, però, potrebbe facilmente aggravarsi con il passare delle ore. La potenza dell’esplosione è stata talmente forte da essere stata facilmente avvertita fino a 30 chilometri di distanza. A causa dello scoppio, inoltre, molti vetri di negozi e abitazioni limitrofi sono stati infranti. La Polizia ha invitato la popolazione con un tweet a restare lontana dall’area della deflagrazione.

Texas, esplosione a Houston

Una violentissima esplosione si è verificata in una fabbrica del Texas, nel nord-ovest di Houston, nelle primissime ore del mattino di venerdì 24 gennaio. Erano le 4:30, ora locale, quando la deflagrazione ha spaventato i cittadini che abitavano il quartiere limitrofo. Alcune televisioni locali hanno parlato di una doppia esplosione. Secondo le prime informazioni, inoltre, pare che lo scoppio derivi da un tank di gas propilene altamente infiammabile. La fabbrica in questione sarebbe la Watson Grinding and Manufacturing, dedita alle verniciature industriali.

Dopo la deflagrazione, inoltre, almeno una persona è stata portata in ospedale. Non si hanno ancora bilanci ufficiali di vittime o feriti, ma la Polizia ha invitato tutti a evitare il transito nella zona colpita.

Il racconto di un testimone

Un testimone dell’esplosione ha raccontato gli attimi di terrore vissuti in quel momento: “Tutta la mia casa ha tremato. Mi ha spaventato a morte. Ho pensato che fosse una bomba o un terremoto”. In seguito all’esplosione l’edificio è andato in fiamme ed è crollato.