Potsdam, disabili trovati morti in una clinica: fermata un'impiegata

·2 minuto per la lettura
Morti clinica disabili Germania
Morti clinica disabili Germania

Tragedia in Germania, dove in una clinica per disabili dell’Oberlinhaus sono stati trovati quattro morti e un ferito grave: le vittime mostravano segni di una violenza esterna per cui è fortemente sospettata un’impiegata della struttura attualmente in stato di fermo.

Morti in una clinica per disabili in Germania

I fatti si sono verificati nella città di Potsdam intorno alle 21. Dopo aver ricevuto una segnalazione circa il ritrovamento di quattro cadaveri, le forze dell’ordine sono immediatamente intervenute sul posto per ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Secondo le prime ricostruzioni sarebbero stati alcuni infermieri ad accorgersi dei cadaveri situati in stanze diverse in un’area di recente costruzione della struttura.

Ancora non sono note le cirostanze in cui i quattro siano deceduti, ma secondo quanto dichiarato dal portavoce della Polizia Thorsten Herbst “le vittime mostravano segni di significativa violenza esterna“. Si trattava in tutti e quattro i casi di ospiti con gravissime disabilità che stavano seguendo un complesso percorso di cura e riabilitazione. Gli agenti accorsi sul posto hanno poi confermato la presenza di una persona ferita che è stata condotta in ospedale per le cure del caso.

Morti in una clinica per disabili in Germania: arrestata un’impiegata

La Polizia ha altresì reso noto di aver fermato una donna di 51 anni, impiegata della clinica, che è fortemente sospettata di aver causato la morte dei pazienti. Secondo fonti locali sarebbe stata lei stessa ad aver confessato la strage ad alcuni conoscenti che avrebbero poi dato l’allarma alle forze dell’ordine. Non è però noto il movente che possa aver spinto la donna a compiere eventualmente il gesto. Intanto gli inquirenti indagano con l’accusa di omicidio premeditato e prevedono di fornire ulteriori dettagli sul caso nel pomeriggio di giovedì 29 aprile.

Morti in una clinica per disabili in Germania: il comunicato

L’Oberlinhaus ha espresso il suo cordoglio in una nota. “Piangiamo la morte di quattro persone morte questa notte. Tutta la nostra preoccupazione e la nostra solidarietà vanno alle famiglie delle persone colpite. Le nostre condoglianze vanno anche agli altri residenti che ora devono convivere con la perdita e ai nostri colleghi della Thusnelda-von-Saldern-Haus“. Alle 19 di giovedì 29 aprile si terrà una cerimonia con i parenti delle vittime mentre tra due settimane è prevista una commemoriazone per queste ultime.