Povertà,Papa:tirannia denaro impoverisce persone dignità e Pianeta

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Città del Vaticano, 3 ott. (askanews) - "Oggi ci imbattiamo in un paradigma prevalente, ampiamente diffuso dal pensiero unicoche confonde l'utilità con la felicità: il divertirsi con il vivere bene. E che pretende di diventare l'unico criterio valido di discernimento". Si tratta di una "una forma sottile di colonialismo ideologico" che i cristiani devono combattere perchè vuole "imporre l'ideologia secondo cui la felicità consisterebbe solo nell'utile, nelle cose e nei beni, nell'abbondanza delle cose, nella fama e nel denaro". E "questa situazione e' causa di enormi sofferenze e attenta allo stesso tempo alla dignità delle persone e a quella del pianeta, la nostra Casa Comune. Tutto questo, con l'interesse di sostenere la tirannia del denaro che garantisce privilegi solo a pochi". Lo denuncia Papa Francesco, nel suo messaggio ai partecipanti all'Incontro della Pontificia Accademia delle scienze sociali "Caritas, amicizia sociale e la fine della povertà", in corso in Vaticano.

Papa Francesco ha sottolineato ancora come "l'avarizia può impadronirsi sia degli individui che delle famiglie e delle nazioni specialmente le più ricche, sebbene anche le più indigenti non ne siano esenti" . E "puo' provocare in alcuni e in altri un materialismo soffocante e uno stato generale di conflitto che l'unica cosa che ottiene e' di moltiplicare la povertà per la maggioranza".

"Il sudario - ha ammonito il Pontefice- non ha tasche.Possiamo essere molto attaccati al denaro e possedere tante cose. Ma alla fine non le porteremo con noi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli