Powell: "Rialzo dei tassi appropriato, non vogliamo provocare una recessione"

no credit

AGI -  "L'economia americana è molto forte e ben posizionata per sostenere una politica monetaria più restrittiva". Il presidente della Fed, Jerome Powell, durante un'audizione al Congresso, ha parlato delle misure intraprese dalla Banca centrale​​​​​. Gli attuali rialzi dei tassi decisi dalla Fed "sono appropriati" e il ritmo futuro "continuerà a dipendere dai dati in arrivo e dall'evoluzione della situazione economia".

Powell ha sottolineato che l'istituto centrale statunitense "assumerà le proprie decisioni riunione dopo riunione e continuerà a comunicare il proprio pensiero il più chiaramente possibile". L'inflazione "ha ovviamente sorpreso al rialzo nell'ultimo anno e altre sorprese potrebbero essere in serbo. Dovremo quindi essere agili nel rispondere ai dati in arrivo e all'evoluzione delle prospettive".

La Fed non intende spingere l'economia americana in recessione attraverso la stretta monetaria avviata per contrastare la corsa dell'inflazione. "Non stiamo cercando di provocare, e non credo ci sarà necessità di provocare, una recessione", ha detto il numero uno dell'istituto centrale statunitense, rispondendo a una domanda.

Wall Street inverte la rotta e diventa positiva dopo le parole ddi Powell che ha rassicurato sulla volontà della banca centrale di riportare sotto controllo l'inflazione. Il Dow Jones avanza dello 0,37%, lo S&P 500 dello 0,45% mentre il Nasdaq guadagna lo 0,96%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli