PQE Group lancia la sua Academy: percorsi di formazione ad hoc

·2 minuto per la lettura
PQE Group lancia la sua Academy: percorsi di formazione ad hoc
PQE Group lancia la sua Academy: percorsi di formazione ad hoc

Roma, 3 nov. (askanews) – Un investimento di oltre 350mila euro per la formazione di nuovi giovani talenti. Interni nel gruppo, ma anche esterni. PQE Group lancia la PQE Academy, un progetto che ha per obiettivo quello di far acquisire ai dipendenti nuove conoscenze attraverso quattro percorsi di formazione costruiti ad hoc, per poi riportarle all’interno della comunità aziendale.

Gilda D’Incerti, Amministratore Delegato e Fondatrice PQE Group: “L’idea della Academy era un’idea coltivata da tempo, con nostro formatore esterno e con risorse interne. Da tempo cercavamo dei master esterni per formare le nostre risorse non solo da un punto di vista tecnico ma anche psicologico. Non ne trovavamo. Il Covid è stato il detonatore che ci ha permesso di fermarci, di pensare e di organizzare”.

“L’obiettivo è dare competenze a 360 gradi da un punto di vista manageriale. PQE è una società che crede nel far crescere giovani dall’interno. Il management di PQE è formato al 90% da persone cresciute dentro la società”.

L’iniziativa è stata messa a punto dal dipartimento di training e sviluppo, che ha individuato quattro diverse tipologie di percorsi: le nuove promesse, i futuri Project Manager, coloro che vogliono specializzarsi in un ambito specifico ed infine i coordinatori di progetti esterni che ambiscono a ricoprire una carica apicale all’interno del management aziendale.

Francesca Lapi, Direttrice globale Risorse umane PQE Group: “Siamo partiti con il progetto pilota a giugno e in un primo momento ha riguardato solo gli italiani. Abbiamo inserito una trentina di persone. Poi da settembre abbiamo esteso ad altre 45 persone estendendola anche alla parte estera, con vari percorsi”.

Abbiamo strutturato due percorsi diversi, che comprendono corsi di public speaking, corsi di lingua, corsi di managment. Abbiamo una parternship in essere con il Politecnico di Milano dove manderemo nostro personale a fare dei master, completamente finanziato dall’azienda. L’obiettivo è estendere la partnership ad altre realtà”.

I dipendenti, selezionati tra gli 800 di tutto il mondo, avranno quindi la possibilità di seguire corsi tecnici tenuti da figure interne di spicco e centrati sulle tematiche legate ai servizi che l’azienda propone. I corsi saranno fruibili sia attraverso piattaforme online che attraverso lezioni dal vivo.

Con un arricchimento, oltre che professionale, anche umano. Come spiega Dan Wiesenfeld, Senior coach e Trainer di formazione manageriale PQE Group: Da un punto di vista motivazionale ci sono sicuramente due aspetti che impattano: il primp è il fatto di essere stati chiamati in causa, le persone amano avere l’attenzione dell’azienda. Il secondo elemento ha a che fare con il proprio specifico percorso. In tutti i nostri corsi, al di là del contesto professionale, ci mettiamo anche un aspetto che riguarda la crescita umana. Le persone si sentono arricchite non solo da un punto di vista professionale ma anche umano”.