Praga: ridipinto il muro di John Lennon, simbolo di libertà

Il Muro di Lennon è stato creato spontaneamente nel quartiere Mala Strana a Praga negli anni '80, all'epoca della Cecoslovacchia occupata.

Prima è stato creata un'effigie di John Lennon su un vecchio muro, poi le persone hanno iniziato a disegnarci intorno, scrivere messaggi e favole ed esprimere il loro desiderio di pace e amore.

Negli anni, il muro è diventato simbolo di libertà e meta frequente di turisti.

Ora, il muro di Lennon è stato ridipinto in un giorno solo da artisti provenienti da 27 Paesi dell'Unione europea, Norvegia e Ucraina.

Il tema del progetto, concepito prima della guerra in Ucraina e della crisi energetica, è Libertà ed Energia.

Petr David Josek/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
AP Photo - Petr David Josek/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved

"Si tratta di un'espressione artistica dei loro pensieri liberi - dice PAVEL STASTNY, ideatore del progetto - una combinazione delle energie degli artisti che lavorano qui oggi".

Il muro di Lennon cambia ogni giorno, ma il suo motto rimane: 'Fate l'amore, non fate la guerra'.

"Il mio lavoro è legato alla guerra in Ucraina - afferma l'artista ucraina VIKTORIIA SAVCHUK - e ne sto dipingendo la fine.

La libertà sarà in questo dipinto del cielo, perché in Ucraina diciamo che il cielo è libertà e il girasole esprime energia".

L'intera parete verrà fotografata, trasferita su un supporto gonfiabile di 5 m x 35 ed esposta in varie città europee: nell'ordine, Bruxelles e Parigi o Strasburgo.