Prandini (Coldiretti): 'Da filiera opportunità straordinaria per Paese, va difesa'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 lug. (Adnkronos/Labitalia) – "Oggi rinnoviamo questo accordo di filiera. Adesso tutti ne parlano, ma quando noi l'abbiamo pensato eravamo dei pionieri, perchè nemmeno si sapeva cosa potesse contenere un contratto di filiera. E abbiamo generato un'opportunità straordinaria per il nostro Paese. Lo diceva Marco Hannappel: in termini di investimento economico, in termini di occupazione, dando possibilità ai nostri agricoltori ma anche all'interda collettività. In questo momento storico garantire 50mila posti di lavoro non è una così scontata". Così Ettore Prandini, presidente di Coldiretti, intervenendo alla firma del rinnovo del contratto di filiera sul tabacco tra Coldiretti e Philip Morris Italia.

"Il lavoro che Coldiretti anche nelle ultime settimane ha cercato di effettuare è stato di un'interlocuzione traversale in Europa sia con altri Paesi sia con altri gruppi parlamentari per cercare di fare capire quello che è l'indotto che abbiamo potuto creare e quindi fare una difesa di sistema di una filiera che noi riteniamo possa essere ulteriormente valorizzata", ha concluso Prandini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli