Prato: accoltella rivale in amore e si siede in attesa della polizia

webinfo@adnkronos.com

(di Silvia Mancinelli) - Ha accoltellato alle spalle un connazionale con il quale era convinto che la moglie avesse una relazione. Mentre l'uomo davanti a lui si accasciava a terra in una pozza di sangue, però, non è corso via sperando di farla franca ma si è fermato a riflettere. E' successo poco fa nella zona San Paolo di Prato, in via dell'Alberaccio.  

L'accoltellatore, un cinese 30enne perfettamente integrato nel territorio e padre di due bambini, ha agito in mezzo alla strada, accecato dalla sete di vendetta e, al grido del testimone che gli intimava di fermarsi, si è seduto in attesa delle volanti della Polizia arrivate poco dopo. Il marito furioso è stato arrestato per tentato omicidio, il rivale è invece stato trasportato in gravi condizioni in ospedale.